Tutto sullo svezzamento

Cos’è lo svezzamento?

Durante lo svezzamento, il tuo bimbo passerà da un’alimentazione a base esclusivamente di latte a una più varia. Lo accompagnerai in questa scoperta, e passo dopo passo si abituerà a cibi nuovi, gusti e consistenze diverse dal latte. Dovrà anche imparare un nuovo modo di fare la pappa: seduto e con il cucchiaino. Chiedi sempre al tuo Pediatra che sarà la tua guida in questo momento delicato.

Quando inizia lo svezzamento?

In generale lo svezzamento dovrebbe iniziare dopo il 4° mese compiuto e non oltre il 6° mese compiuto. Infatti, attorno a questa età, il latte da solo non è più sufficiente a soddisfare le esigenze nutrizionali del bambino che sarà in grado di digerire e assimilare altri cibi oltre al latte.
Ogni bambino però è diverso e c’è un momento uguale per tutti in cui iniziare lo svezzamento: non avere fretta e osserva tutti i segnali che possono aiutarti a capire quando il tuo piccolo è pronto per questo passaggio.
Se il tuo bimbo è spesso agitato e ha più frequentemente fame parlane con il Pediatra…Forse è ora di iniziare!

E’ vero che alcuni cibi possono causare allergie?

Non tutti i nuovi alimenti potrebbero essere adatti al tuo bimbo.
Fai quindi attenzione ai sintomi che potrebbero indicare allergie quali diarrea, difficoltà respiratorie, gonfiore ed eruzioni cutanee che si manifestano non appena il tuo bimbo prova nuovi gusti o dopo un certo tempo. Affidati sempre al parere del tuo Pediatra che ti saprà dare tutte le indicazioni!

Come posso passare dal latte ad un’alimentazione più varia?
Quando arriva il momento di iniziare lo svezzamento la parola chiave è “gradualità”: proponigli un alimento alla volta e inizia con piccoli assaggi.
Il latte però rimane un alimento importante nella dieta del tuo bambino anche durante lo svezzamento, perché continua a fornire preziosi nutrienti.
Continua l’allattamento al seno anche durante lo svezzamento: il tuo bambino avrà così tutto il nutrimento del latte.
Puoi iniziare a far assaggiare nuovi sapori al tuo piccolo durante il pasto di mezzogiorno con gli omogeneizzati di frutta per poi passare a quelli di carne e verdure.
Non avere fretta: se non apprezza un gusto, prova a riproporglielo qualche tempo dopo .

Cosa è meglio dare al mio bimbo come prima pappa?
Ogni bambino è diverso e non esiste un alimento ideale per iniziare lo svezzamento.
Segui le indicazioni del tuo Pediatra che ti saprà consigliare con quali cibi è meglio iniziare!
Usa come base il brodo di verdure con la crema di cereali, l’omogeneizzato di carne e un cucchiaino di olio di oliva.
Dai il tempo al tuo bimbo di apprezzare i nuovi sapori e poi aumenta la quantità e proponigli gusti nuovi. I primi assaggi sono per lui una vera e propria avventura!

Quando dare al mio bambino la seconda pappa?
Procedi per fasi: prima di passare alla seconda pappa, dai il tempo al tuo bimbo di apprezzare i nuovi sapori che ha scoperto durante la prima pappa.
Chiedi al tuo Pediatra quando è il momento giusto: solitamente, dopo un mese dalla prima, puoi introdurre la seconda pappa con un alimento molto importante, il formaggio.